L’Ente Nazionale per l’Orientamento e la Formazione Professionale – ENOF-UGL, è un Ente di Formazione, nato nel 1994, ai sensi dell’art. 5 della legge n. 845 del 21 dicembre 1978 e successive modificazioni.

L’ENOF-UGL è un ente di diretta emanazione dell’Unione Generale del Lavoro-UGL ed è attivo sia in Italia, attraverso propri enti regionali, che all’estero, promuovendo iniziative in favore dei lavoratori italiani ivi immigrati.


L’Ente di formazione ENOF opera nel settore della Progettazione ed erogazione di corsi di formazione e qualificazione professionale ed in questo aspira ad accrescere la propria credibilità ed a conquistare una posizione di rilievo sul mercato di riferimento.

L’obiettivo principale che l’Ente di formazione intende perseguire è la Soddisfazione delle esigenze, delle aspettative e delle richieste dei Clienti/Utenti (incluse quelle implicite ed inespresse) e delle altre parti interessate (dipendenti e fornitori), attraverso:

• l’ottimizzazione dei propri processi e servizi;

• il miglioramento costante del livello delle proprie prestazioni e delle modalità operative di erogazione dei servizi, finalizzandole alla prevenzione di eventuali inefficienze degli stessi;

• il coinvolgimento, la sensibilizzazione, la formazione e l’addestramento di tutti i livelli aziendali;

A tal fine l’Ente di formazione si impegna:

1) A sviluppare ed a divulgare la “cultura della qualità” e la relativa “politica per la qualità” a tutti i livelli dell’organizzazione;

2) Ad assicurare che tale politica, efficacemente comunicata e verificata nella comprensione attraverso riunioni periodiche, sia sostenuta da tutti i livelli dell’organizzazione, mediante il concreto coinvolgimento del personale e riesaminata periodicamente per accertarne la continua idoneità e l’aderenza alle esigenze dell’Ente.

3) A rendere disponibile ai soggetti interessati la propria Politica per la qualità;

4) A rispettare, nel proprio operato, le leggi, le norme, i regolamenti vigenti e gli accordi contrattuali sottoscritti;

5) A definire un quadro strutturato di obiettivi per la qualità, misurabili nel tempo da raggiungere e riesaminare periodicamente;

6) Ad assegnare al cliente/utente, un ruolo centrale nelle strategie e nei processi di miglioramento dell’organizzazione, monitorandone costantemente i livelli di soddisfazione attraverso:

• l’analisi dei reclami, pervenuti per iscritto e/o verbalmente;

• l’analisi dei questionari di gradimento corso;

• l’analisi dei puestionari di gradimento docente/tutor.

7) A prevenire l’insorgere di non conformità legate all’erogazione del servizio e all’applicazione ed alla verifica delle azioni correttive e preventive eventualmente intraprese;

8) Ad aumentare la propria professionalità in termini di risorse ed assistenza offerti, anche post - erogazione del servizio;

9) A fornire “servizi” assicurandone la sicurezza e l’affidabilità, nel pieno rispetto delle esigenze espresse nei documenti contrattuali;

10) A raccogliere, elaborare, valutare e controllare i dati provenienti dai vari settori monitorati e/o dagli indicatori di processo stabiliti;

11) A valutare, qualificare e monitorare continuamente le prestazioni dei propri fornitori di prodotti e servizi, al fine di assicurare servizi affidabili, anche attraverso la conduzione di verifiche ispettive di seconda parte presso gli stessi.


Visualizza il Bilancio 2013